Indennità di disoccupazione Aspi, come richiederla

aspi-e-mini-aspi-come-richiederla

La nuova indennità di disoccupazione deta ASPI e mini ASPI, è una novità introdotta dalla Riforma del mercato del Lavoro, che sostituisce la disoccupazione ordinaria e la disoccupazione con requisiti ridotti.

L’indennità di disoccupazione ASpI, Assicurazione Sociale per l’Impiego, sostituisce la precedente disoccupazione ordinaria e disoccupazione con requisiti ridotti.

L’Inps ha fornito le indicazioni per poter presentare la richiesta della Assicurazione per l’impiego ASPI e mini ASPI.

Come si calcola il reddito di sostegno? Il reddito viene calcolato dalla media mensile degli ultimi due anni utili ai fini contributivi, cioè retribuzione totale, divisa il numero di settimane contributive che sono poi le settimane di lavoro. Questo numero che si ottiene è la retribuzione media settimanale, che va moltiplicata per 4,33, che indica il numero medio di settimane in un mese, cioè 52 diviso 12.

Quanto si percepisce: Il parametro ottenuto indicherà la retribuzione media mensile e l’ASPI sarà pari al 75% se non si supera i 1.180 euro, se si supera tale cifra, l’ASPI è pari al 75% delle cifra suddetta più un 25% della cifra che supera i 1.180 euro.

L’ASPI non potrà superare l’indennità di cassa integrazione straordinaria pari a 1.119, 31 euro

Sei mesi dopo l’ASPI è ridotto del 15% ed ancora del 15% dopo altri sei mesi.

Come presentare la domanda di disoccupazione ASPI:

1)attraverso i servizi telematici offerti dal sito www.inps.it dopo la registrazione al sito ed il possesso del pin di accesso

2)Telefonando al contact center 803164

3) I patronati o professionisti abilitati.

Lascia un commento: